In questo articolo si parla di:

Sono tre i nuovi campi test dislocati sull’arco alpino che rientrano nel progetto Campi Base Ferrino, nato nel 1994, che permette di provare i prodotti del brand italiano e di dormire in tenda in quota. Ad affiancare lo storico campo base Ferrino High Lab al Rifugio Quintino Sella sul Monte Rosa, quest’estate ci sono il Rifugio Quintino Sella al Monviso, il Rifugio Celso Gilberti e il Rifugio Toesca. Queste esperienze si rivelano sempre molto importanti sia per chi ne è protagonista sia per chi ne raccoglie i risultati, trasformando le opinioni di un pubblico vario e appassionato in produzioni sempre più performanti.

Rifugio Quintino Sella (3.585 m) – Monte Rosa (AO) – Valle D’Aosta. Il campo HighLab presso il rifugio Quintino Sella al Felik, attivo nei mesi di luglio e agosto, si trova sul versante italiano del massiccio del Monte Rosa e rappresenta il punto di partenza per ascensioni a famose cime oltre i 4mila metri, tra cui il Castore e i Lyskamm Occidentale e Orientale. L’ascensione al rifugio è su sentiero attrezzato e prevede tre o quattro ore di cammino per alpinisti mediamente allenati. Contatti: info@rifugioquintinosella.com |0125 366113

Rifugio Quintino Sella al Monviso (2.640 m) – Alpi Cozie (CN) – Piemonte. Il Rifugio si trova in un ambiente mozzafiato, in una conca sotto la parete est del Monviso. Costruito nel 1905 su un promontorio roccioso posto sopra il Lago Grande di Viso, ospita il Campo Base Ferrino High Lab nei mesi di luglio, agosto e settembre. Contatti: info@rifugiosella.it | 0175 94943

Rifugio Celso Gilberti (1.850 m) – Sella Nevea (UD) – Friuli Venezia Giulia. Situato nel cuore delle Alpi Giulie alle pendici del Monte Canin, il Rifugio si raggiunge partendo da Sella Nevea, comune di Chiusaforte (UD). Contatti: 0433 54015

Rifugio Toesca (1.710 m) – Val Susa (CN) – Piemonte. Il campo Ferrino presso il rifugio Toesca è sia estivo che invernale. Si trova in Piemonte nella Val di Susa, comune di San Giorio e l’ascensione al rifugio è alla portata di tutti, su facile sentiero in mezzo al bosco. A differenza degli altri campi, qui si possono testare anche gli zaini e i bastoni da trekking dell’ultima collezione Ferrino. Contatti: rifugiotoesca@gmail.com | 346 2247806

Dopo aver passato la notte in tenda, viene chiesto agli alpinisti di compilare un questionario. Questo permetterà a Ferrino di avere un feedback diretto dei consumatori sui propri prodotti e di raccogliere importanti informazioni sul campo che andranno poi direttamente al reparto R&D di Ferrino. “Obiettivo è quello di continuare a migliorare e essere un partner di fiducia, che offre prodotti che siano durevoli, di alta qualità, sicuri, facili da usare e con notevoli benefici per i consumatori”, ha dichiarato Anna Ferrino, ad dell’azienda.“Le informazioni raccolte dal test daranno importanti stimoli anche a lungo termine per il lancio dei nuovi prodotti. Inoltre questa pratica dà anche la possibilità agli alpinisti di testare i prodotti prima di acquistarli”.