In questo articolo si parla di:

L’Italia è tra i cinque Paesi europei a proporre, nel 2019, questo innovativo format di gare. Sono cinque le competizioni, da aprile fino a settembre, per mettersi alla prova. I primi dieci M&F saranno invitati alla finale del 7 settembre a La Veia Skyrace. Oltre al nostro Paese la medesima iniziativa è stata accolta anche da Francia, Spagna, Repubblica Ceca e Slovacchia.

La declinazione verso un concetto “Nazionale” di Golden Trail Series ha come obiettivo quello di attrarre in un unico “super circuito” nazionale tutti gli appassionati e atleti trail, con la possibilità per gli iscritti di confrontarsi a livello locale con molti dei migliori interpreti mondiali del running off-road. Tutto questo prendendo parte a quelle che sono considerate tra le più belle gare dei singoli Paesi.

Le gare italiane sono le seguenti: TCE Traversata Colli Euganei – 14 aprile (21,6km, 1.200D+); Finestre di Pietra – 19 maggio (44km, 2.200D+); BUT Bettelmat Sky Race – 13 luglio (35km, 1.940D+); DoloMyths Run Skyrace – 21 luglio (22km, 1.950D+) valevole come appuntamento internazionale in quanto inserita anche nella Golden Trail World Series 2019; Transpelmo – 1 settembre (18,5km, 1.300D+). La finale sarà il 7 settembre 2019 a La Veia Skyrace (31km, 2.600D+). Al termine delle gare di qualificazione (vedi sopra) coloro che hanno partecipato almeno a tre di queste entrano a fare parte della classifica ufficiale, e i top cinque M&F riceveranno pettorale e soggiorno gratuito alla finale.

Il campione della Golden Trail National Series Italia sarà colui/ colei che avrà raggiunto il punteggio più alto con i suoi migliori tre risultati, più la finale. Non solo. I primi tre uomini e donne del GTNS Italia otterranno il biglietto per partecipare alla Golden trail World Series nel 2020 e un sostegno finanziario per partecipare alla Golden Trail World Series 2020 (tre gare su sei) e avranno pettorali garantiti e gratuiti.