In questo articolo si parla di:

Michele Boscacci, scialpinista originario di Sondrio e fresco di ottimi risultati in Coppa del Mondo, riconferma la sua fiducia in ATK Bindings per altri quatro anni.

Il brand, a fianco dell’atleta  dal 2016, si è dichiarato “felicissimo di poter dare seguito a questa collaborazione, grazie alla quale l’attacco Revolution World Cup, cavallo di battaglia della collezione race di ATK, è riuscito a salire sui gradini più alti del podio nelle più importanti competizioni internazionali”.

Anche il campione classe ’90, poi, ha manifestato pubblicamente la propria soddisfazione per il rinnovo della collaborazione. “Sono ormai 3 stagioni che uso ATK nella mia attività di scialpinista professionista e fin da subito ho avuto un ottimo feeling con questi attacchi. Quello che io uso principalmente per gare e allenamenti è Revolution World Cup, del quale mi ha colpito sin da subito l’innovativo sistema di aggancio del puntale. Grazie al costante lavoro del reparto R&D, portato avanti con il fine di apportare migliorie all’attacco di stagione in stagione, siamo praticamente vicini alla perfezione, una precisione nella quale puntale e scarponi sembrano attratti da una calamita – tanto il movimento di chiusura risulta spontaneo ed efficace. Far parte del team ATK vuol dire inoltre prendere parte alla passione che la famiglia Indulti mette ogni giorno per continuare a sviluppare e innovare questi piccoli gioielli, che per noi atleti di alto livello sono di vitale importanza”.

Il binomio tra “Bosca” e il brand modenese si declinerà non solo sul campo di gara, ma anche in una sinergia sempre più stretta con l’azienda dal punto di vista della progettazione e del rinnovamento degli attacchi. L’obiettivo è rendere ulteriormente performani i prodotti – non soltanto sul comparto gara, ma anche quelli più commerciali; e in questo processo il feedback di scialpinisti professionisti come Michele Boscacci sarà di grande supporto al team di ricerca e sviluppo di ATK.