In questo articolo si parla di:

Il 1° maggio prenderà il via Va’ Sentiero, una spedizione collettiva organizzata da tre ragazzi – e condivisa su Sentiero Italia, il trekking più lungo del mondo – che porterà chiunque lo desideri alla scoperta delle montagne italiane. L’iniziativa, che può contare su una campagna di crowdfunding per sostenere il progetto, vedrà i partecipanti impegnati in una camminata di 6.880 km della durata di un anno. Tra gli sponsor della camminata figurano aziende del calibro di Ferrino, Montura e Ziel.

Yuri Basilicò, Sara Furlanetto e Giacomo Riccobono – i tre fondatori di Va’ Sentiero – hanno un sogno che è quello di testimoniare in prima persona, attraverso la rete e i social, la centralità della montagna e l’importanza di un approccio sostenibile alla stessa, ovviamente promuovendo le unicità dei luoghi che verranno attraversati, ad esempio i piatti, i mestieri e i dialetti. La camminata toccherà tutte le 20 regioni italiane (dal Friuli-Venezia Giulia alla Sardegna) e oltre 350 borghi montani.

La realizzazione di questo progetto è stata resa possibile dal restauro integrale del Sentiero Italia, nato negli anni Novanta e finito nel dimenticatoio fino a quando il Club Albino Italiano – nel gennaio 2018 – si è attivato insieme a centinaia di volontari, portando così a una riapertura che avverrà nella primavera 2019.

Per quanto concerne il discorso legato al crowdfunding, l’obiettivo è il raggiungimento della somma di 25.000 euro, che saranno utilizzati per coprire le spese del team dei primi sette mesi di viaggio. Nel caso in cui se ne raccogliessero di più, verrà realizzato un portale web che racconti il viaggio e diventi una finestra di accesso multimediale alle terre attraversate dal Sentiero Italia. Chiunque voglia dare un contributo a questa impresa può farlo visitando l’apposita pagina sulla piattaforma Indiegogo. Ogni donatore otterrà una ricompensa per il proprio sostegno.

Altre informazioni sulla camminata possono essere trovate su Facebook e su Instagram.