In questo articolo si parla di:

L’azienda è entrata ufficialmente nell’organizzazione 1% For the Planet, continuando con il suo impegno nell’ambito della sostenibilità. La Sportiva verrà presentata ufficialmente a ISPO Monaco come nuovo membro della realtà no-profit e, in quanto tale, destinerà almeno l’1% del proprio fatturato annuale a progetti e cause ambientali.

È un grande traguardo per la nostra azienda – dichiara il ceo e presidente Lorenzo Delladioche da sempre pone la massima attenzione nei confronti dell’ambiente in cui opera, ne sono la dimostrazione le certificazioni ambientali ISO, l’obiettivo che ci siamo posti di costante riduzione di emissioni di CO2 nell’impianto produttivo che abbiamo tra le Dolomiti patrimonio dell’Unesco in Val di Fiemme, la certificazione socio-ambientale di filiera Bluesign, le numerose collaborazioni con associazioni pro ambiente tra le quali EOCA (a cui abbiamo destinato il 20% dei ricavi dello scorso Black Friday) e ancora il riciclo di almeno il 60% degli scarti di lavorazione nei nostri processi produttivo, il supporto a specifiche attività ambientali e tutte le opere riassunte nel nostro documento di CSR. 1% For the Planet certifica che quanto facciamo va nella direzione di proteggere l’ambiente nel quale viviamo cercando di invertire assieme alle altre aziende che ne fanno parte, la rotta verso il global warming, vera minaccia del nostro tempo”.

L’impegno dell’azienda si concretizza proprio a ISPO con la nuova collezione invernale FW 19/20 che comprende la nuova linea d’abbigliamento Ski-Tour realizzata totalmente o parzialmente con tessuti e imbottiture ottenute dal riutilizzo del poliestere riciclato e certificato RePET, derivante dal riciclo di bottiglie di plastica a fine vita. I capi che riportano l’etichetta “Recycled Fabric & Insulation” garantiscono che:

  • Ogni derivato petrolchimico è stato sostituito con fibre ottenute da poliestere riciclato
  • Il capo contribuisce a ridurre l’impatto sul pianeta
  • Durabilità e qualità nel tempo
  • Una produzione di minori quantitativi di CO2 (circa un 54% in meno rispetto alla produzione di fibre tradizionali) nel processo produttivo delle fibre di polyestere riciclato

LaSportiva.com/it