In questo articolo si parla di:

Save the Duck, brand da sempre attento al miglioramento della sostenibilità aziendale nel pieno rispetto degli animali, dell’ambiente in cui vivono e delle persone che lo abitano, ha svelato la nuova collezione autunno/inverno 2019-2020. Una collezione nata sotto la stella delle innovazioni tecnologiche in chiave outdoor che prende ispirazione dall’impresa dello scalatore vegano Kuntal A. Joisher, capace di raggiungere gli 8.516 metri d’altitudine del Monte Lhotse, il quarto più alto al mondo. Il tutto, per la prima volta in assoluto, utilizzando una tuta – ideata e prodotta da Save the Duck – completamente animal e cruelty free. Il capo, dalle caratteristiche altamente tecniche, è in grado di mantenere il corpo dello scalatore caldo ed essere allo stesso tempo leggero e comodo durante i movimenti in un ambiente esterno così estremo.

La linea Protech, la protagonista assoluta della nuova proposta, porta l’urban lifestyle sempre più nella direzione del puro outdoor. Merito del tessuto Gore-Tex, sinonimo di impermeabilità totale, antivento e traspirabilità durevoli nel tempo. Ma le novità sono rappresentate anche dal Lhotse Parka, che porta il segmento tecnico e stilistico dell’outdoor in una dimensione ancora più grande, e dalla linea Recycled,  icona dello spirito green del brand che viene ampliata e continua la sua evoluzione in chiave minimal-chic, con la nativa ispirazione sportswear sempre più in linea con i trend del segmento fashion. Spazio poi ai Basici, simboli del brand fin dalla sua fondazione, che non snaturano il design originario ma si evolvono con capi dalla silhouette over e imbottiti con ampie trapuntature. C’è anche la proposta Rain, che presenta modelli lisci e dallo stile urban ma anche di chiara ispirazione militare. Infine, la collezione si compone delle eco pellicce del programma Fury, simbolo dell’attenzione assoluta che il brand pone nei confronti della tutela degli animali, con capi molto richiesti per il loro animo spiccatamente glamour. La Fall Winter 2019-20 di Save The Duck è una collezione ampia e che risponde alle esigenze della community dei Save the Duckers, un popolo sempre in movimento, nomade, cosmopolita, sportivo e amante della natura, dunque sempre alla ricerca di capi adatti a questo tipo di esigenze e che uniscano cultura urbana, gusto leisure, performance sport-active e design fashion. Le sfide di Kuntal A. Joisher non sono finite, infatti lo scalatore ha già in programma la sua seconda impresa sul Monte Everest, anche questa volta indossando una tuta Save The Duck.