In questo articolo si parla di:

Si tratta di una nuova tecnologia la novità introdotto da Sympatex per rivoluzionare il mondo delle scarpe. Un sofisticato processo costruttivo di termoformatura che conferisce ai suoi laminati una forma tridimensionale stabile nel tempo. Parliamo di Sympatex Utmospheric e nello specifico si tratta di una calza interna che si adatta all’anatomia del piede. La stessa è realizzata senza pieghe né cuciture per non pregiudicare la qualità e la funzione del laminato.

Il suo utilizzo deve essere ovviamente abbinato a materiali tessili con caratteristiche tecniche specifiche per le differenti tipologie di calzature, solo così la membrana Sympatex in poliestere ecologica ad alte prestazioni diventa il materiale di base ideale.

Questa novità verrà presentata al pubblico in occasione di Lineapelle, salone che si tiene a Milano dal 25 al 27 settembre 2018. Qui si potrà scoprire la grande rivoluzione di Utmospheric, pensato per rendere superfluo quel laborioso processo di modellazione della calza interna che era finora indispensabile per garantire l’impermeabilità della scarpa tecnica. Realizzare una calza interna che risponde a caratteristiche di traspirabilità e impermeabilità richiede ancora oggi un processo lungo e laborioso.

Partendo dal materiale laminato tecnico a membrana di forma bidimensionale bisogna letteralmente costruire, attraverso un sofisticato processo produttivo, una forma tridimensionale che si adatti all’anatomia del piede. Al contempo, i tagli e le cuciture praticati finiscono quasi sempre per danneggiare la membrana, rendendo necessaria l’applicazione di nastri di sigillatura per ripristinarne l’impermeabilità. La calza interna Utmospheric sarà realizzata tramite termoformatura per conferirle direttamente la forma tridimensionale desiderata e integrata direttamente nel processo produttivo già esistente.

“Si tratta nel complesso di un’innovazione che offrirà ai produttori una semplificazione dei loro processi e al cliente miglioramenti in termini di comfort, aprendo così un nuovo capitolo nella realizzazione di calzature funzionali”, spiega il Dr. Rüdiger Fox, ceo di Sympatex Technologies. “Nel nostro percorso di innovazione abbiamo seguito un approccio lean: non ci rassegnavamo a dover perforare e tagliare materiali già impermeabili per poi doverli faticosamente re-impermeabilizzare”, aggiunge Fox.