In questo articolo si parla di:
Nuovo regolamento DPI: più tutela alle aziende UE

Più di 70 le aziende che hanno partecipato, il 26 aprile, al convegno organizzato da Assosport, in collaborazione con Dolomiticert, sul nuovo regolamento sui DPI, entrato in vigore il 21 aprile. Se da una parte la normativa era molto attesa dalle aziende, dall’altra le imprese medio piccole si trovano ad affrontare un importante cambiamento spesso non così semplice. Il regolamento sarà direttamente applicabile in tutti gli Stati Membri, saltando il passaggio di recepimento.

“Lo sportsystem – ha dichiarato Luca Businaro, Presidente di Assosport – produce molti dispositivi di protezione individuale. Siamo quindi coinvolti in prima persona nel nuovo regolamento. Questo significa tutela delle nostre aziende, anche se ovviamente il percorso di adeguamento non è così immediato soprattutto per le piccole realtà. Il nostro ruolo è quello di sostenere le Associate e di fare squadra per combattere chi compete in modo sleale”.

Le aziende che producono DPI dovranno revisionare il loro certificato di conformità ogni 5 anni. I documenti dovranno essere presenti nel sito o nella nota informativa dove il fabbricante, sotto propria responsabilità, afferma che il dispositivo è conforme al regolamento. In generale il nuovo regolamento aumenta la trasparenza verso i consumatori e premia le aziende di qualità. Ora però parte, per le ziende la fase di adeguamento: molto probabilmente questo comporterà maggiori costi, ma bisognerà aspettare di uscire dalla fase transitoria per poter fare un bilancio definitivo.

Nuovo regolamento DPI: più tutela alle aziende UE 1