1

Adam Ondra protagonista assoluto anche quando non è appeso alle pareti di roccia. Il giovane talento ceco dell’arrampicata sportiva, ambassador del Garda Trentino, ha rubato la scena (non è una novità ci verrebbe da commentare, ndr) a Riva del Garda in occasione, a febbraio, della prima mondiale del film Silence. La pellicola, con la regia di Bernardo Gimenéz, descrive la preparazione e il compimento della prima via di grado 9c mai completata nella storia dell’arrampicata. Ondra ha speso poi parole che, lo si sentiva, vengono dal cuore anche per il territorio del Garda Trentino. Un amore quanto mai ricambiato.

Sulle falesie del Garda Trentino Ondra ha infatti costruito capitoli importanti della sua carriera e le pareti tra Arco e il lago (16 le falesie che fanno parte dell’Outdoor Park Garda Trentino-Ledro) sono il suo abituale terreno di allenamento.


“Avrei potuto scegliere il mio Paese – ha detto Adam Ondra prima della proiezione – per presentare questa testimonianza filmata ma poi mi sono detto che era giusto farlo nella “casa dell’arrampicata”. È stata in tutti sensi la più importante via della mia carriera, vissuta con una concentrazione che non avevo mai provato. Spero possa servire di ispirazione per chi già ama il climbing e per chi presto se ne potrà innamorare”.

“Siamo orgogliosi di ospitare questa premiere mondiale – ha detto Roberta Maraschin, direttrice di Garda Trentino Spa, introducendo la serata – e siamo anche molto fieri di aver legato il brand del territorio a un atleta così famoso nel mondo. Adam Ondra è l’anello finale di un progetto partito da molto lontano, che ha visto lo sviluppo dell’Outdoor Park Garda Trentino, in accordo con i comuni dell’Alto Garda, la Provincia di Trento e la Sat. Anche attraverso la creazione di infrastrutture e servizi stiamo lavorando per rendere la sponda nord del lago il luogo ideale per l’attività sportiva all’aria aperta”.

A Riva del Garda Ondra aveva a fianco Jerry Moffat, storico protagonista nell’evoluzione del climbing moderno. Insieme i due campioni hanno deliziato la platea, parlando del fascino unico dell’arrampicata, dei limiti umani in rapporto all’attività sportiva, della sensibilità e della passione necessarie per concepire un progetto come quello realizzato da Ondra nella Grotta di Hanshellern in Norvegia.

L’evento ospitato all’Astoria Park Hotel è stato trasmesso in diretta streaming su YouTube, piattaforma sulla quale è già disponibile per la visione il docu-film Silence, testimonianza di una impresa che gli esperti giudicano come una vera e propria pietra miliare che fa da spartiacque fra il prima e il dopo. Prima di Ondra e dopo Ondra.