In questo articolo si parla di:

Quest’inverno stiamo provando il nuovo completo di intimo termico di Mico, sviluppato adottando la nuova fibra di Primaloft, ingredient brand noto per le sue imbottiture ma che ha a catalogo anche tessuti e filati. Si tratta della maglia maglia (manica lunga e collo a lupetto e dei pantaloni a tre quarti) Superthermo Skintech Primaloft. Sono realizzati con il filato Primaloft Silver Performance 100% poliestere, il 56% di poliammide e il 4% di elastan e adottano la tecnologia seamless, che evita punti di pressione e frizione. Le caratteristiche di questa fibra sono la traspirabilità, la mano estremamente morbida, la resistenza e la rapida asciugatura. Oltre ovviamente alla capacità peculiare di Primaloft di trattenere il calore.

Ambiti di utilizzo

Potremmo dire che si adatta a tutte le attività invernali, in primis come intimo per lo sci in pista, dove verrà apprezzato la sua capacità di traspirare anche nelle giornate più tiepide e al termine di una discesa faticosa quando, al momento di sedersi nuovamente in funivia, il dubbio di raffreddarsi svanirà istantaneamente con la consapevolezza di non essere affatto bagnati. Ma anche per attività più cardio in pieno inverno, come lo scialpinismo o in gite primaverili comunque poco soleggiate, attività dove, per esempio, altre fibre, come la pura lana merino tende invece un po’ a mostrare i propri limiti e ad essere apprezzata prevalentemente nelle sole attività di start&stop. Molto apprezzato (ne consigliamo la scelta) nella maglia il taglio sul collo “a lupetto”, che difende sufficientemente dai colpi di vento freddi (evitando l’uso di scaldacollo) senza per questo causare troppo surriscaldamento una volta che questi terminano. Così come il pantalone, che, se abbinato a una bella calza calda e alta fino al ginocchio è più che sufficiente, specie per attività come lo sci, scelto nella versione ¾ che copre ben sotto al ginocchio ed evita inutili sovrapposizioni. L’abbiamo poi apprezzato anche durante gite alpiniste invernali e la salita di cascate di ghiaccio, dove, fino a  -10°, per quanto riguarda le gambe, abbinato a un bel sovrapantalone impermeabile a triplo strato e a uno strato termico sotto il guscio per il busto era più che sufficiente.

L’altra caratteristica di questo capo, oltre alla già citata traspirabilità che rende davvero difficile riuscire a bagnarsi per il sudore, la capacità di prevenire i cattivi odori. E dunque, dopo gite non eccessivamente impegnative, ci si accorgerò che, cambiandosi d’abito subito al termine della gita e lasciandoli semplicemente un po’ all’aria, sarà possibile usarli anche una seconda volta prima di lavarli. Facendo così, un po’ bene anche all’ambiente…

micosport.com

primaloft.com/it/performance-yarn