E’ stato il più giovane partecipante a vincere una Coppa del Mondo Lead e Boulder e il suo curriculum alpinistico vanta salite di tutto rispetto.David Lama, conosciuto (anche ma non solo!) per la sua scalata in libera del crinale sud-est del Cerro Torre in Patagonia, è considerato il climber in grado di rendere possibile l’impossibile. Uno dei big a livello mondiale, per farla corta.

La notizia è che il team di atleti The North Face si arricchisce, nel 2018, con il talento di questo austriaco nelle cui vene scorre anche sangue nepalese (da parte di papà). 

Lama, che entra a far parte di una squadra di atleti del calibro di Jimmy Chin, Hilaree Nelson, David Göttler, Hansjörg Auer, Alex Honnold e Anna Pfaff, sembra molto soddisfatto: “The North Face ha una lunga storia, plasmata sull’importanza dell’esplorazione. Per me, esplorare rappresenta il vero cuore dell’alpinismo ed è ciò che mi spinge a viaggiare verso le grandi catene montuose e tentare nuove ascese” afferma.

“Il nostro brand punta a sviluppare i prodotti più tecnici al mondo e il nostro lavoro inizia proprio dai nostri atleti e dalle loro esigenze, con l’obiettivo di poterle soddisfare in modo ottimale” afferma Scott Mellin, The North Face global GM della divisione Mountain Sports “David darà nuovo slancio ed ispirazione alle nostre iniziative in ambito alpinistico e fornirà al nostro product team un nuovo punto di vista utile a creare ed innovare l’attrezzatura per il futuro dell’alpinismo.”