Geox, l’azienda che ha brevettato la ormai celebre “scarpa che respira” ha sviluppato il suo concetto di rilascio del calore all’interno della sua gamma di abbigliamento autunnale. Il brand italiano più conosciuto per le sue calzature ha applicato la sua tecnologia brevettata “Respira” a un nuovo range di capi sia per uomo che donna. La linea si comprende di due modelli, Amphibiox è un parka con cappuccio con grandi tasche frontali mentre Nebula è un capo più urbano arricchito da cerniere a contrasto. Le giacche, che arriveranno sui negozi a circa 395 dollari, sono già disponibili nei flagship stores così come su geox.com.

Mantenendo l’obiettivo dell’azienda di fornire prodotti caratterizzati dalla termoregolazione la nuova linea sfrutta il principio fisico della convenzione, ovvero la tendenza dell’aria calda di spostarsi verso l’alto e l’adozione di uno spacer tra la fodera e lo strato esterno. Geox ha anche realizzato dei test di laboratorio per testarne l’efficacia di questa soluzione tecnologica.

Attraverso un brevettato nastro traspirante sulle spalle il calore fuoriesce, donando al capo il 40% di traspirazione in più.

L’azienda, che possiede oltre 1000 negozi monomarca e vende le sue collezioni in 10.000 negozi multimarca aveva rivelato a maggio un nuovo concept di negozio, lanciato a Roma, Milano, Londra, Toronto e Kuala Lumpur. Il suo look hight tech punta ad attrarre i consumatori più giovani e arriverà in altri 30 punti vendita entro la fine dell’anno.

www.geox.com