Grande successo per l’apertura one-day-only del Patagonia Worn Wear Thrift Shop, che si è tenuta a Berlino durante il fine settimana del 14-15 ottobre. Nove ore (una giornata lavorativa pertanto) in cui a farla da protagonisti sono stati i capi Patagonia, ma non quelli nuovi, bensì quelli precedentemente riparati e personalizzati affinchè potessero godere, in pieno accordo con la mission del brand, di una seconda vita (i cosiddetti Puppy – Previously Used Product). Si è trattato dell’ennesimo esempio dell’impegno di Patagonia, il cui intento è triplice: costruire il prodotto migliore, non causare danni inutili e ispirare ad attuare possibili soluzioni utili per la risoluzione della crisi ambientale.

I ricavi della giornata, per un totale di 20.547,00 €, sono state ripartiti tra tre ONG tedesche:

• Ende Gelande: un movimento il cui obiettivo, attraverso azioni di protesta padcifica, è teso a  limitare il surriscaldamento globale attraverso l’eliminazione (o una importante riduzione) del combustibile fossile

• Grüne Liga Berlino: una rete che raccoglie un gran numero di ecologisti, con sede a Berlino

• Meine Landwirtschaft: un network che conta oltre 40 organizzazioni del settore agricolo, ambientale, animale e che agisce a tutela dei consumatori