In questo articolo si parla di:

Dopo quasi dieci anni dedicati a cercare di superare i limiti dell’imbottitura sintetica, Patagonia ha presentato alla scorsa edizione di Outdoor Show Micro Puff Hoody e che vi avevamo già presentato a pag. 12 qui, la giacca imbottita più leggera e comprimibile mai creata dall’azienda, realizzata combinando le migliori proprietà della piuma e dell’imbottitura sintetica in un tessuto ultraleggero. Il risultato è un perfetto equilibrio tra calore, peso e comprimibilità grazie all’utilizzo di PlumaFill, un isolamento sintetico innovativo, combinato con una tecnica di costruzione in fase di brevetto che impedisce all’imbottitura di compattarsi o di spostarsi.

“Sapendo che la piuma si bagna e perde il proprio volume – indispensabile per intrappolare il calore – mentre i tessuti sintetici non riescono a raggiungere lo stesso calore e comprimibilità offerto dall’imbottitura in piuma, il nostro team di ricerca e sviluppo ha dedicato diversi anni a studiare e testare ogni interazione e combinazione possibile di materiali e imbottiture. Abbiamo cercato di eliminare il tallone di Achille presente in qualsiasi tipo di imbottitura e abbiamo escluso decine di tecnologie prima di arrivare a PlumaFill”, ha dichiarato Jenna Johnson, vice presidente settore outdoor. “Abbiamo finalmente trovato la soluzione ottimale grazie a Micro Puff, che presenta gli incredibili vantaggi dell’imbottitura in piuma e sintetica uniti in un solo capo”.

Per la prima volta, dunque, Patagonia utilizza l’imbottitura sintetica PlumaFill, dotata di una struttura stabilizzante unica, grazie agli strati di filamenti ultrasottili che intrappolano il calore, offrendo in questo modo lo stesso calore e la stessa comprimibilità della piuma, unite alle prestazioni dell’imbottitura sintetica. Abbinata al tessuto in nylon ultraleggero Pertex Quantum GL, PlumaFill è altamente comprimibile e al tocco rimane soffice come la piuma. Per stabilizzare l’imbottitura il team di design di Patagonia ha lavorato nel proprio laboratorio di ricerca e sviluppo “The Forge” su innumerevoli materiali. Il team ha infine sviluppato un modello con cuciture discontinue e deviate, per diminuire il numero di punti di cucitura e raggiungere aree più grandi, riducendo il peso complessivo della giacca ed evitando infiltrazioni di freddo. Grazie alla lavorazione trapuntata che presenta meno tasselli, ma di dimensioni maggiori, il calore è in grado di muoversi più liberamente all’interno della giacca.

Colin Haley, ambassador Patagonia per l’alpinismo, afferma: “Ho indossato Micro Puff in quasi tutte le imprese di montagna a cui ho preso parte negli ultimi nove mesi. Questa giacca è uno dei nuovi prodotti più entusiasmanti che Patagonia abbia mai”.

La giacca è dotata inoltre di due tasche scaldamano con zip rinforzate, mentre una tasca a sinistra offre una maggiore capacità di contenimento grazie a un’asola interna rinforzata. Micro Puff Hoody per uomo e donna sono già disponibili nei punti vendita di Patagonia a partire dal 6 settembre 2017 e saranno disponibile sullo store online dalla primavera

www.patagonia.com