In questo articolo si parla di:
12 Settembre 2017

Giunta alla sua quinta edizione, la gara che si snoda tra i filari e le cantine più prestigiose del comprensorio sondriese ritorna sabato 4 novembre. Il Valtellina Wine Trail si appresta a siglare l’ennesimo record: 2.000 concorrenti da oltre 20 differenti nazioni e pettorali bruciati in una settimana, o poco più. La prova principale di 42 km infatti insieme alla mezza maratona, hanno registrato il sold out. Numeri alla mano, restano ancora pochi i pettorali per il Sassella Trail da 12km. Un’occasione da non perdere per i neofiti del trail che vogliono avventurarsi per la prima volta sullo sterrato con un format adeguato al loro livello di preparazione atletica, vivendo le emozioni che questa manifestazione sa regalare.

Già perché il Valtellina Wine Trail è molto più di una gara. Nato da un’idea di Marco De Gasperi, Emanuele Manzi, Fabio Cometti, Michele Rigamonti e Giorgio Bianchi, il “top event” della provincia di Sondrio, il cui main sponsor è Scott Italia, coinvolge 11 comuni e 200 volontari. Sin dalla prima edizione ha saputo stregare gli appassionati dalla corsa e molta, moltissima gente che grazie al Wine Trail ha saputo conoscere angoli di Valtellina che forse nemmeno i residenti avevano mai visto e visitato.  La formula? Semplice e vincente: valorizzare la valle e le sue eccellenze enogastronomiche sfruttando lo sport come volano turistico. Ciliegina sulla torta un format rodato con expo in zona arrivo e gare il sabato, seguite da una grande festa finale.

Tre partenze, tre differenti tracciati per un unico obiettivo: Piazza Garibaldi a Sondrio, dove ogni singolo concorrente è sospinto al traguardo da due ali di folla.

Info e iscrizioni qui