In questo articolo si parla di:

A Castelbianco in Val Pennavaire (Liguria, provincia di Savona), località che dell’arrampicata ha fatto una ragione di vita, è tutto pronto per la 24h Sufferfest, una vera e propria endurance dell’arrampicata, che si svolgerà dal 29 settembre al 01 ottobre. Una gara, che vedrà squadre composte da due climber sfidarsi in una gara di endurance di 24 ore; ma soprattutto un grande festival che celebra lo spirito aggregativo dell’arrampicata sportiva, dove ci sarà spazio per cibo, musica, gioco e intrattenimento. Il festival è aperto a tutti, anche per gli accompagnatori, i neofiti e i curiosi che decideranno di prendere parte alla tre giorni della Sufferfest.

La località con le sue 1300 vie e 41 falesie è una delle aree tra le più popolari per l’arrampicata sportiva in Europa, a 15 minuti da Albenga. Un vero e proprio paradiso dell’arrampicata formato da vie moderne, su bellissimi calcari lavorati a canne, piatte e rovesci, in leggero o forte strapiombo. La seconda edizione della guida “Oltrefinale” include 600 tiri e 25 settori, solo in Val Pennavaire, meta ambita in inverno e in estate, grazie alle sue falesie facili da trovare, in cui sia il principiante che il professionista possono mettersi alla prova. Le falesie della Val Pennavaire sono ubicate principalmente in due macro aree distanti una decina di chilometri: quella superiore di Alto / Caprauna, e quella inferiore di Castelbianco / Veravo. L’evento è prodotto da City Outdoor Games.

24hsufferfest.com