In questo articolo si parla di:
31 Luglio 2017

Il 29 e 30 luglio hanno dato il via ai Campionati del Mondo di corsa in montagna di Premana con la distanza classica (6.5 km con un dislivello di 430 metri). Le gare sono state dominate dalle squadre africane, Uganda su tutte, che hanno trionfato in quasi tutte le categorie. Ma l’Italia non ha deluso le aspettative del mondiale “giocato in casa”, ottenendo diversi podi di fronte a migliaia di appassionati giunti per assistere alle gare.

Le sfide junior sono scattate per prime in mattinata e hanno visto un trionfo ugandese da parte di Oscar Chelimo davanti all’altoatesino Daniel Pattis e all’americano Talon Hull. Tra le donne junior altra vittoria ugandese grazie a Risper Chebet davanti alla sulla turca Bahar Atalay e alla statunitense Lauren Gregory. La squadra maschile dell’Uganda si è così imposta anche fra nella categoria squadre junior, davanti alla Romania e agli azzurri giunti terzi grazie alle prestazioni di Daniel Pattis, Andrea Prandi, Andrea Rostan e Stefano Martinelli. Fra i team junior femminili successo invece per la Romania, poi Stati Uniti e Italia ancora terza con i risultati di Paola Varano, Linda Palumbo, Gaia Colli e Anna Frigerio.

Successo africano anche nelle donne senior, con la vittoria della kenyota Lucy Wambui Murigi sulla pluricampionessa del mondo austriaca Andrea Mayr e sulla britannica Sarah Tunstall. Il buon piazzamento delle atlete azzurre (in particolare Alice Gaggi, Ivana Iozzia e Valentina Belotti) ha comunque permesso alla squadra di ottenere l’argento dietro agli Stati Uniti. Dominio ugandese tra i senior maschili: primo Victor Kiplangat, secondo Joel Ayeko e terzo Fred Musobo. Anche qui ottimo argento a squadre per l’Italia, dietro all’Uganda, che ha giovato delle prestazioni del campione europeo Xavier Chevrier (6°), di Bernard Dematteis (7°) e del fratello Martin (12°).

Domenica prossima appuntamento con il Campionato del Mondo di corsa in montagna sulla lunga distanza: il mitico Giir di Mont. Tra gli sponsor ricordiamo l’azienda locale Camp, poi La Sportiva, Rock Experience e DF Sport Specialist.

www.giirdimont.it
www.wmrcpremana2017.com