In questo articolo si parla di:

“Per quasi 90 anni Norrøna ha spinto la gente a vivere la natura. Abbiamo prodotto una vasta gamma di accessori protettivi, pratici e funzionali fatti per scoprire sentieri nascosti, montagne maestose e raggiungere alte vette. Tuttavia, oltre a queste cime inviolate e questi percorsi impervi, c’è un luogo così freddo, così selvaggio e così ostile, che solo i più duri e puri osano metterci piede. Quest’anno vogliamo che anche voi vi uniate a noi per vivere questi posti. L’acqua fredda e scura del nord è l’ultima sfida che abbiamo coltivato per lungo tempo. Abbiamo una vasta gamma di prodotti che offrono la protezione necessaria per fare outdoor. Ma abbiamo voluto allargare i nostri orizzonti e sfidare un nuovo ambiente, perché anche in piedi sulla cima ventosa di una montagna delle Lofoten, siamo ancora dannatamente comodi”, ha dichiarato Jørgen Jørgensen, CEO di Norrøna.

Il marchio norvegese ha lanciato una linea di mute specificatamente studiate per praticare il surf nelle acque fredde e dure dell’Artico. Sono realizzate in naturaprene, materiale con un impatto ambientale minore fatto da una schiuma raccolta dagli alberi della gomma in Asia. Si tratta di un laminato di poliestere riciclato davanti e dietro con una colla a base acqua, priva di solventi, ad eccezione delle zone di rinforzo che richiedono materiali vergini per fornire una maggiore durata nel tempo. Stivali e guanti invece sono in neoprene tradizionale, ma verranno convertiti anch’essi in naturaprene.

“Grazie al fatto che siamo un’azienda famigliare possiamo permetterci di farci guidare dall’istinto e dalla passione. Con le nostre collezioni abbiamo già coperto tutte le nostre attività preferite sulla terra, tuttavia molti surfisti si sono uniti al nostro team Norrøna e la necessità di allargare i nostri orizzonti si è fatta strada. Con il 71% della terra coperta dall’acqua, ci siamo sentiti in dovere di sfruttare le nostre competenze al di là della montagna”, spiega Brad Boren, direttore del dipartimento innovazione e sostenibilità dell’azienda.