In questo articolo si parla di:

Cominciato il countdown per l’ottava edizione della competizione ligure (cui la nostra rivista ha partecipato per due edizioni consecutiva con i nostri giornalisti – runner) che quest’anno si correrà domenica 2 aprile. La gara, Memorial Cencin De Francesco, avrà come title sponsor Vibram, l’azienda leader mondiale nella produzione e commercializzazione di suole in gomma ad alte prestazioni. 

Per l’edizione 2017 saranno tre i percorsi di gara previsti per la corsa in montagna, a cui è possibile iscriversi fino al prossimo 24 marzo:

  • trail 20K 986 D+, competizione di difficoltà medio-bassa, su un percorso molto corribile;
  • trail 46K 2514 D+, la “classica” di Vibram Maremontana, difficoltà media, su un percorso particolarmente avvincente e panoramico; 
  • trail 63K 3481 D+, competizione di difficoltà medio-alta su un percorso che attraversa 12 comuni con passaggi suggestivi presso fortificazioni militari, abbazie e chiese.

Le gare Vibram Maremontana trail 63K e trail 46K anche quest’anno sono tra le competizioni qualificanti per l’Ultra Trail du Mont-Blanc (UTMB) e il Cro-Trail

Per questa ottava edizione, tra i runners iscritti, un’importante partecipazione del Trailrunning Team Vibram: la 46 km sarà corsa da Ronan Moalic, Marzo Zanchi, Lara Crivelli e dalla new entry del team Audrey Bassac. La 63 km vedrà impegnati Yulia Baykova e Juliette Blanchet, la seconda nuova entrata della squadra dell’ottagono giallo.

Non solo trail – Gli appassionati di fitwalking e nordic walking potranno cimentarsi in una camminata non competitiva di 14 Km e 508 D+, da percorrere a passo libero su strade e sentieri collinari e panoramici.

La Vibram Maremontana aderisce inoltre al Corto Circuito Solidale organizzato da I Run for Find The Cure, impegnandosi a supportare con parte degli introiti derivanti dalle iscrizioni la costruzione della Maternità di Nafadji Coura in Mali.

L’evento è organizzato con la collaborazione dei partner Balla Coi Cinghiali, CAI Loano, Amici del Carmo, Comitato No Profit Find The Cure e il prezioso supporto di numerosi volontari e associazioni del territorio.